Giuseppe Oliva

Giuseppe Oliva nasce a Vittoria, nel ragusano, nel 1949. Appena adolescente si trasferisce a Trapani, dove ha modo di maturare e coltivare la sue prime esperienze artistiche. Le sue tele sono intrise delle luci, dei i colori e delle atmosfere della sua terra: la Sicilia.
Apprezzate da pubblico e critica le opere di Giuseppe Oliva vengono esposte in territorio nazionale tra
Sicilia, Roma, Varese, Padova e Milano, dove oggi vive e opera, riscuotendo l’interesse del pubblico e di critici di chiara fama come Vittorio Sgarbi, che definisce la sua pittura fatta di “spatolate dense ed intense”. Oltreconfine le sue opere arrivano in Germania, Francia ed Ungheria dando visibilità internazionale
all’artista. Le tele di Oliva sono specchi d’acqua increspati dal vento e dalle sue proprie emozioni, acqua che riflette e trasfigura il mondo che lo circonda e di cui a volte assume il colore, evocando un attimo di vita vissuta e già teso a scomparire. La sua è una produzione che svela l’identità di riflessione esistenziale e di incontro dialettico fra la percezione del reale e l’impulso emotivo, capace di emozionare e realizzata con l’intento di trasmettere ai fruitori le sue più profonde sensazioni.

SITO

Guarda l’intervista di Leonarda con l’artista!

Visualizzazione di 3 risultati

X