Maria Velardi

Maria Velardi nasce a Bergamo, dove vive e lavora dedicandosi all’insegnamento. Sin da piccola è affascinata dal mondo dell’arte: è proprio guardando il padre Filippo, anch’egli pittore, che coltiva la sua passione per l’espressione artistica. L’uso del colore diventerà presto suo tratto peculiare, distinto per brillantezza e svicolato dai canoni accademici con l’obiettivo di mirare dritto sui sentimenti. Un linguaggio che filtra il tratto dell’espressionismo tedesco e la forza cromatica dei fauves francesi e che riecheggia soprattutto nelle sue Madonnine. La ieraticità e la fissità di tali splendide icone, elaborate su piano bidimensionale, conferiscono alle sue immagini una nuova sacralità. Col suo animo gioioso, Maria Velardi si dona al mondo attraverso un linguaggio che cattura lo spettatore attraverso figurazioni che portano con sé ed emanano sacralità e purezza in ogni contesto nel quale vengono esposte ed ammirate, al punto che la pittrice è ormai conosciuta come “La piccola artista delle Madonnine”. Anche Vittorio Sgarbi in più occasioni ha avuto modo di apprezzare la sua produzione, pubblicata su annuari e cataloghi di rilievo nel settore artistico.

INSTAGRAM

Guarda il servizio di Leonarda sull’artista!

Visualizzazione del risultato

X